LA NUOVA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE INTEGRATA DI UNIACQUE

 

Uniacque rinnova la sua strategia di comunicazione: dal restyling del logo a un articolato progetto complessivo per comunicare in modo sempre più diretto e trasparente, raccontando il valore dell’acqua come chiave di sviluppo sostenibile.

uniacque-logo2

A un anno dalla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione, la comunicazione di Uniacque si rinnova per mettere ancora di più al centro gli utenti, la trasparenza e l’efficienza dei suoi servizi. E per raccontare in modo chiaro e coinvolgente l’identità di un’azienda pubblica e la sua mission: garantire ai cittadini un’acqua buona, sicura e di alta qualità facendone l’elemento chiave dello sviluppo sostenibile del territorio.

“L’utilizzo sostenibile della risorsa idrica, oltre a essere un caposaldo dei nostri valori aziendali, è oggi più che mai al centro dell’attenzione. Per questo è importante raccontare questo patrimonio in modo semplice e completo, come elemento strategico e di valore per lo sviluppo anche del nostro territorio, spiega Pierangelo Bertocchi, Amministratore Delegato di Uniacque. Con questo obiettivo abbiamo scelto di avviare un percorso di comunicazione e informazione che a partire dal restyling del nostro logo passa attraverso una strategia di comunicazione integrata, costruita sui nostri valori e su una visione che vede al centro tutti i nostri interlocutori e cioè amministrazioni, cittadini e stakeholder.”

La sensibilità di Uniacque verso la costruzione di una strategia di comunicazione efficace e coerente, che renda note le sue attività e i suoi servizi, nasce dalla consapevolezza che la mission di una società che offre un servizio pubblico non può prescindere dalla trasparenza verso gli utenti. Mantenere aggiornati i canali di informazione aziendali costituisce quindi anche una forma di rispetto verso chi usufruisce del lavoro di Uniacque. Per questo, una delle decisioni centrali intraprese durante il primo anno di mandato del nuovo Consiglio di Amministrazione è stata quella di selezionare una realtà che potesse accompagnare e supportare la società nel riprogettare la sua attività di comunicazione e informazione. Nell’aprile 2021 è stata quindi indetta una gara per l’affidamento che, nel mese di luglio, è stata assegnata a Moma Comunicazione.

Una dei primi interventi messi in cantiere ha riguardato il logo, ovvero le due mani che circondano e proteggono la goccia d’acqua. Rivisto nelle linee e nelle spaziature, che hanno reso tutto più morbido e fluido proprio come l’acqua, il nuovo simbolo – presentato oggi - è stato anche leggermente inclinato per avere una maggiore dinamicità. Il risultato è un logo più armonico, leggibile e moderno, ma ancora riconoscibile e collegabile alla storia della società.

Moma Comunicazione si occuperà anche della creazione e revisione di tutti i materiali e gli strumenti relativi all’ambito della comunicazione istituzionale, digitali e cartacei, sempre con l’attenzione dovuta alla natura di servizio pubblico di Uniacque e nell’ottica di risparmio di risorse.

 

La sostenibilità nei piani di sviluppo di Uniacque

Tra i progetti in corso, che verranno presentati a breve, anche la nuova campagna di comunicazione istituzionale, ideata per trasmettere i valori aziendali di sostenibilità, tutela del territorio e oculatezza nella gestione del servizio idrico integrato. Territorio, impegno e passione, le tre parole d’ordine del Report di Sostenibilità 2020 di Uniacque, vengono declinate in immagini e testi che raccontano il ruolo di collante che l’azienda svolge con e tra le persone.

Ma non solo. Il piano di comunicazione, molto ricco e articolato, prevede diversi interventi che vanno dalla Corporate Social Responsibility alla divulgazione dei risultati frutto di importanti collaborazioni con istituti di ricerca, tra cui il CNR e altri Enti nazionali, dalla creazione di un piano dedicato all’educational - fulcro della comunicazione verso i bambini e gli adolescenti - all’organizzazione di convegni di settore.

Una costellazione di attività per raggiungere il più ampio pubblico possibile e rendere conto con onestà e trasparenza del lavoro di Uniacque, a servizio delle persone e del territorio.